sabato 15 dicembre 2012

Prolungamento Metro B Rebibbia - Casal Monastero: partiti gli espropri

Pubblicata la lista dei terreni da espropriare per la costruzione del prolungamento della metro B oltre Rebibbia. Una buona notizia per questa tratta di 3 chilometri per due stazioni che andrà a servire quartieri densamente popolati come San Basilio e soprattutto porterà la linea fuori dal GRA con un grande nodo di scambio per i pendolari. Sembrerebbero dunque risolti i problemi finanziari derivanti dall'impossibilità di cedere alcuni terreni ai costruttori in quanto soggetti a vincoli paesaggistici. Ricordiamo che questo è il primo project financing che va in porto a Roma per la realizzazione di una infrastruttura di trasporto. Gli altri sono tutti naufragati (metro D, metro B1, metro C tratta T2). La storia di questo piccolo prolungamento però è stata più che travagliata, potete ripercorrerla qui.

6 commenti:

  1. vi seguo sempre. che bella notizia. speriamo che parta finalmente questo prolungamento vitale per la tiburtina e tutte le zone limitrofe. finalmente le macchine di chi deve prendere la metro per andare a lavorare si fermeranno prima del raccordo e non andranno a creare ingorghi verso rebibbia.

    RispondiElimina
  2. abitante del quartiere18 dicembre 2012 07:55

    pero' ..la stazione torraccia andrebbe rinserita ..e' troppo vitale per la tratta .

    gli abitanti di torraccia .per usare la linea ..avranno 2 poss. 1°andare in auto a casal monastero che dista 3km.. troppi 2° andare a san basilio sempre in auto incasinando ancora di piu ..l'accesso al via casale di s.basilio...e dovranno in piu' prevedere un park..da 1000 posti auto ...ma li sarebbe quasi impossibile costruirlo, per mancanza di spazio..

    torracia e' un quartiere nuovo ..ma con un grosso bacino di abitanti...pertanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà secondo il progetto definitivo (che puoi vedere QUI) la stazione Casal Monastero sarà esattamente sotto il GRA con due ingressi uno rivolto all'interno e uno all'esterno, motivo per cui è stata rinominata Torraccia/Casal Monastero. Anche io penso che le fermate dovessero rimanere distinte soprattutto per il diverso ruolo che ricoprirebbero, una a servizio del quartiere e il capolinea con funzione di nodo di scambio metropolitano. In ogni caso la soluzione adottata può essere un compromesso accettabile.

      Elimina
  3. ho capito bene? la metro torraccia nn si fara' piu? il prolungamento della linea B sara' di 2 e nn 3 stazioni? 1-san basilio; 2-casal monastero? qualcuno sa quando iniziano i lavori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ci saranno solo 2 stazioni. E' stata appena chiusa la conferenza dei servizi quindi i lavori potrebbero iniziare entro pochi mesi compatibilmente con il reperimento dei finanziamenti da parte dei privati.

      Elimina
  4. Un’altra impresa , la CMB , aveva offerto un prezzo minore di decine di milioni e tre fermate ( San Basilio, Torraccia e CasalMonastero . Ma il Comune di Roma preferì l’offerta dell’impresa Salini, più cara e con solo 2 fermate.Perché ? Basta leggere l’articolo " Tangente BredaMenarini, Il filo tra Mancini e l’affare metropolitane" in cronaca di Roma del Corriere della Sera del 1 febbraio 2013.

    RispondiElimina